Ciao a tutti, mi chiamo Tatiana, sono una fotografa di spettacolo ed il percorso che mi ha avvicinata al teatro non è stato molto classico e lineare.

Sono cresciuta, grazie ai miei genitori, a pane, cantautorato italiano e musical: uno in particolare, ovvero “Notre Dame de Paris”, scritto da Luc Plamondon, con le musiche di Riccardo Cocciante, tratto dall’omonimo romanzo di Victor Hugo.

Avevo 5 anni quando lo ascoltai per la prima volta in lingua francese, grazie al DVD che mio padre si fece spedire direttamente dal Belgio, e fu amore a prima vista: le musiche, le scenografie, i costumi, le coreografie, tutto era pregno di magia e capii che quel mondo non mi avrebbe mai abbandonata.

 

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SUL MAGAZINE!