Vittorio Grigolo trova il riscatto in Scala: lunghi applausi e bis

Vittorio Grigolo ha debuttato l'altroieri sera al Teatro alla Scala nel ruolo di Nemorino, nell'Elisir d'Amore di Gaetano Donizetti.
Nonostante le accuse per presunte molestie avanzate recentemente dalla Royal Opera House, la Scala aveva infatti deciso di confermare il tenore per le recite in programma di Elisir.

Ed ha fatto bene: quello di Vittorio Grigolo al Piermarini è stato infatti un grande ritorno, che ha emozionato e incantato il pubblico con la sua interpretazione di Nemorino. Applaudito ed acclamato a tal punto da concedere il bis dell'aria "Una furtiva lagrima", con la performance del 1 Ottobre, agli occhi del pubblico scaligero il tenore è stato sicuramente assolto da qualsiasi presunta accusa.

Grazie al talento, quello vero, a Milano ci si è dimenticati del polverone (che è peraltro infondato) sollevato dalla Royal Opera House.

Martina Smadelli