C’è un luogo che è riuscito ad unire la musica classica e il rock metal: è il palco di Etna Comics che quest’anno ha tenuto a Catania la sua 12a edizione, ma andiamo con ordine.

Il Festival quest’anno si è svolto dal 6 al 9 Giugno scorso in una location ridisegnata, offrendo ai visitatori nuovi spazi, sfruttando per la prima volta anche via Archimede (dove è stata posizionata la biglietteria) e piazza Giovanni XXIII (che ha ospitato uno spazio gratuito offrendo intrattenimento a tutti con attività ludiche di vario genere), oltre che valorizzando piazzale Rocco Chinnici trasformandola in una grande area food e shop.

Come ogni anno, tra gli eventi più attesi, l’asta di beneficenza che ha raccolto un totale di 10.490 euro (punta di diamante l’opera di Zerocalcare, ispirata al manifesto 2024 da lui stesso realizzato con soggetto Luigi Pirandello, battuta a 970 euro) che verranno devoluti alla “Locanda del samaritano”, una struttura che accoglie persone senza fissa dimora del territorio.

 

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SUL MAGAZINE