Premio Internazionale Maria Callas 2019, la VI Edizione premia il soprano Raina Kabaivanska

Il “crescendo” del Festival Internazionale Maria Callas tra Verona, Busseto e Fiuggi per nuove attività in nome di Maria Callas.

 

Il Festival Internazionale Maria Callas nasce a Verona il 2 Dicembre 2013 per il 90° anniversario della nascita del grande soprano.

Il motto che lo caratterizza è Happy Birthday Maria Callas! perché dalla prima edizione si svolge tra due date significative: il 2 Dicembre, giorno della nascita dell’artista e il 2 Agosto, data del suo debutto areniano.
Il festival giunge quest’anno alla sua VI Edizione e conferma le collaborazioni e nuove partnership con lo sguardo verso New York per il 2023, anno del Centenario della nascita della “Divina”.
Tra le collaborazioni nate con il Festival si evidenzia quella con la Warner Classics, che dal 2014 segue le attività del festival con l’ascolto esclusivo delle incisioni di Maria Callas, quella con l’Istituto Luce di Cinecittà per i contributi video, quella con il Museo della Radio di Verona per la sua collezione di grammofoni e dischi d’epoca, quella con lo storico Circolo Tullio Serafin e dal 2018 quella con l’Accademia Renato Bruson di Busseto e con RETE DUE della Radiotelevisione Svizzera italiana.

Add a comment

Leggi tutto

Viaggio a Torre del Lago: al Festival si respira Puccini

Lo avevamo preannunciato nello scorso articolo che saremmo stati presenti in prima persona alla kermesse di Torre del Lago. Ci aspettavamo che sarebbe stato nuovo ed emozionante vivere l’Opera sia da spettatore che da “addetto ai lavori”, ma siamo felici di poter dire che la realtà ha superato le nostre aspettative. Sono stati due giorni intensi, a cominciare dai viaggi in treno – compresi di cambi, attese e rischio di perdere le coincidenze – per poi continuare con la visita di Viareggio e della meravigliosa Torre del Lago.

In questo fine settimana abbiamo respirato la magia dell’Opera in ogni strada, bar o ristorante, che non mancava mai di ricordarci che il Maestro era passato di lì. L’emozione più grande, ovviamente, è stato quello di vivere l’Opera in maniera diversa, più completa, a 360°. Abbiamo vissuto l’Opera da spettatori, godendoci la performance dagli spalti, e assaporando ogni istante della rappresentazione, così come abbiamo vissuto l’Opera dal dietro le quinte, correndo da una sala all’altra e assistendo alla preparazione degli artisti, dei costumi, del trucco e parrucco.

Add a comment

Leggi tutto

A Torre del Lago in scena la prima di Madama Butterfly

Il Giappone torna ad incantare l’Italia questa sera con la prima di Madama Butterfly.

Il Nuovo allestimento, che vede la coproduzione dell’Opéra Royal de Wallonie-Liège, vede la regia di Stefano Mazzonis di Pralafera e Alberto Veronesi come Direttore d’Orchestra. Hiromi Omura darà la voce alla nostra dolce Ciò Ciò San, mentre Stefan Pop vestirà i panni di F. B. Pinkerton.

Restate collegati per lasciarvi emozionare insieme a noi sulle note di “Un bel dì vedremo”!

Martina Corona

Add a comment

Mancano poche ore a La Fanciulla del West

OperaLife è estremamente felice di partecipare alla seconda performance di La Fanciulla del West alla 65ma edizione del Festival Puccini di Torre del Lago. Dopo la prima del 12 luglio, che ha visto il debutto del soprano Maria Guleghina nel ruolo di Minnie, troviamo la regia firmata da Renzo Giacchieri e le interpretazioni di Irene Cerboncini in Minnie, Alejandro Roy nel ruolo di Dick Johnson e Luca Grassi in Jack Rance, alla conduzione Gianna Fratta.
Uno spettacolo tutto da gustare, che noi di OperaLife condivideremo con voi!
Stay tuned!

Martina Corona

Add a comment

OperaLife in trasferta: due giorni nella meravigliosa cornice di Torre del Lago

Questo è uno di quei casi in cui il lavoro incontra il piacere e non si vede l’ora di mettersi all’Opera, in tutti i sensi. Infatti è con grande piacere che annunciamo la collaborazione tra OperaLife e la 65ma edizione del Festival Puccini di Torre del Lago, dove saremo presenti questo weekend e nel mese a venire per altre due opere. Siamo molto emozionate perché questa è un’esperienza unica per tanti motivi, a partire dal fatto che ci gusteremo due opere meravigliose (La Fanciulla del West, Madama Butterfly), con interpreti straordinari, in una cornice davvero suggestiva e ci godremo anche un punto di vista unico: il backstage e i suoi segreti. Cosa ci aspettiamo da questo weekend all’insegna dell’Opera? Di divertirci e di emozionarci come solo l'Opera può fare.

Stay tuned per vivere queste emozioni insieme a noi e seguiteci sui nostri canali social dove condivideremo con voi ogni istante!

Martina CoronaAlessandra Gambino

Add a comment