5 consigli per la valigia perfetta di un'artista

Cambiate città di continuo e volete sempre avere tutto quello che vi serve? Allora questo articolo è per voi!

1. Abbondate coi vestiti

Sono convinta che sia sempre meglio avere in valigia una cosa in più che una in meno; soprattutto per un cantante, io consiglio di di portare con sé giacche e giacchette anche in estate perché l'aria condizionata è sempre in agguato.

Add a comment

Leggi tutto

L'Opera, un sogno ad occhi aperti

Si sente spesso parlare dell’Opera come patrimonio culturale cosa che ovviamente è, però sento molto di rado raccontare l’Opera come magia e sogno ad occhi aperti.

L’Opera, oltre ad un avere aspetto musicale indiscutibile, è un insieme di colori, profumi, luci e sensazioni che ci portano lontano, che ci permettono di viaggiare – nella comoda seduta del teatro – da Parigi a Pechino; dal Nilo a Firenze, passando per molte culture, tradizioni e abitudini.

È incredibile pensare che forse i miei occhi da bambina, in un teatro magico come l’Arena, abbiano influenzato la mia visione dell’Opera. Non potrò mai dimenticare l’emozione di salire sul palco (che a distanza di anni non credo sia cambiata affatto), del profumo stampato nella mia memoria, dei costumi di scena, l’odore del palco (che sì, ha un profumo particolare, soprattutto quello dell’Arena di Verona) ed il suo scricchiolio, le luci, il vento che sfiora il viso ed i capelli – cosa che non capita nei teatri al chiuso – e quel silenzio che apre le porte a quello che sta per succedere: l’inizio di un viaggio; in una storia, in un’epoca, in delle emozioni che ci portano con il cuore a vivere le vicende dei nostri personaggi.

Add a comment

Leggi tutto

L'Opera e la morte

La morte ha sempre affascinato e spaventato gli uomini.
Affrontiamo gli stereotipi e ragioniamo. Guardiamo la situazione sotto un'altra luce.

È vero che nella maggior parte delle opere la morte è presente. È solo per un sadismo dei compositori e\o dei librettisti ? Non credo.

Immaginate di essere immortali, di non poter ammalarvi e che qualsiasi danno inflitto al corpo si ripari istantaneamente. “Wow, che bello!”. L'essere umano scopre in data X che è immortale. Inizialmente ci sarebbe una grande gioia e un'irrefrenabile voglia di festeggiare senza freni: “tanto siamo immortali, se mi rompo la testa si aggiusta subito”. E poi? La noia, un loop eterno senza fine. L'amore e le emozioni basilari della nostra esistenza svanirebbero per la necessità di provare qualcosa di diverso; il business sarebbe cercare un modo per morire.

Add a comment

Leggi tutto

L'Opera social

Da sempre l'arte ed i mezzi di comunicazione vanno di pari passo influenzati anche dal progresso tecnologico. L'arte è il mezzo di comunicazione più efficiente e diretto che esista, infatti molti artisti erano coinvolti nelle tematiche politico-sociali in prima persona.

Prestiamo attenzione all'evoluzione della tecnologia: si parte dal teatro per poi arrivare alle prime incisioni evolutesi in vinili, cassette ecc; i primi walkman, mp3 portatili per poi giungere a youtube e spotify. Quindi siamo passati da un evento elitario come il teatro, alla quotidianità e libera disponibilità.

Add a comment

Leggi tutto